Panoramica prodotto

AAF ha da lungo tempo riconosciuto l'esigenza di un nuovo tipo di dispositivo di raffreddamento dei gas, uno che non solo raffreddi i gas di processo, ma che possa anche essere progettato per recuperare il calore da utilizzare in altri processi. Con questi obiettivi in mente, AAF ha sviluppato il Raffreddamento ad aria forzata (FAC), ovvero uno scambiatore di aria con aria calda che ora ha più di 50 installazioni in tutto il mondo, sia funzionanti che in costruzione.

Il FAC può esser utilizzato per raffreddare gas provenienti da fornaci o da preriscaldatori e gas da raffreddamento dei clinker. Annovera diversi vantaggi rispetto ai metodi di raffreddamento convenzionali grazie ai raffreddatori con tubi a U, torri a nebulizzazione e raffreddamento tramite l'aria di diluizione.

Il FAC è compatto e può essere inserito in spazi in cui un raffreddatore con tubo a U non potrebbe. Può essere progettato per mantenere una temperatura in uscita costante, indipendente dalla temperatura dell'aria dell'ambiente. Raffredda i gas senza bisogno di aggiunte al volume, a differenza del raffreddamento a diluizione e di quello a nebulizzazione. La sezione del gruppo di tubi può essere consegnata in un unico pezzo riducendo in questo modo i costi di installazione.

Una termocoppia montata nel condotto di uscita del FAC controlla le ventole per mantenere una temperatura costante in uscita. Sono disponibili diverse composizioni di condotti, compresi quelli ad accesso superiore, inferiore o laterale.

Hai qualche domanda?