mercoledì 18 marzo 2020

L’importanza di Aria Pulita negli Ambienti

Contaminanti dispersi nell’aria nei luoghi di lavoro

La U.S. Environmental Protection Agency (EPA) ha identificato la qualità dell’aria interna (IAQ) come uno dei primi cinque rischi ambientali più urgenti per la salute pubblica. L’aria che respiriamo a casa, al lavoro ed a scuola può contenere una varietà di contaminanti, come batteri, pollini e virus.
Un ampio numero di prove scientifiche dimostra che una esposizione a breve ed a lungo termine a particelle fini inquinanti influisce negativamente sul sistema cardiovascolare. Ambienti con IAQ scadente sono comunemente associati a sistemi di riscaldamento, ventilazione e condizionamento (HVAC) utilizzati e gestiti in modo improprio.

 

 

Dimensione Particolato e Filtrazione Aria 

La nostra capacità di misurare il particolato nell’aria cambia il modo in cui pensiamo alla filtrazione. Poiché queste particelle sono così piccole, possono penetrare in profondità nei polmoni e nel flusso sanguigno, dove rappresentano una grave minaccia per la salute umana.
Fortunatamente è stato dimostrato che una adeguata filtrazione dell’aria riduce la diffusione di virus ed altri contaminanti. Ad esempio, ricerche dimostrano che una appropriata filtrazione dell’aria limita il passaggio di virus, che spesso si aggregano a particelle più grandi per migrare a valle. Questo risultato può essere raggiunto con filtri aria classificati ISO ePM1, nonché con filtri HEPA, installati in idonei sistemi di trattamento dell’aria.